consulenza

Consulenza

progetti editoriali

Progetti Editoriali

corsi

Corsi in programma

cresibilità

Cresibilità e Dintorni

progetti

Progetti per le Scuole

riconoscimenti

Premi e Iniziative

approfondimento

Punti di vista

spunti sportivi

Spunti Sportivi

genitoriSportSuggerimenti cresibili per sostenere l'esperienza sportiva dei giovani

 

*  Applaudi ed ammira; quando stai per urlare, la tua energia è quasi fuori controllo - Come genitore, il tuo obiettivo è supportare tuo figlio e la sua squadra. Quando un fatto non ti piace o non lo condividi, chiedi di parlarne in privato, e prima trova il tempo per rifletterci.L’applauso ed il sostegno contribuiscono ad un clima divertente che di per sé è un risultato.

Lascia che l’allenatore alleni - … se poi credi di avere le idee così chiare da non concordare in toto con l’allenatore, la scelta di cambiare Società è tua.

Cerca l’aspetto curioso della situazione - Lo sport deve rimanere un gioco. Quando sei rilassato e ti diverti, tuo figlio ti sente partecipe e si esprime al meglio.

Sii paziente con chi collabora alla riuscita di un evento agonistico - I direttori di gara, i giudici e/o gli arbitri sbagliano come chiunque altro; i comportamenti violenti nei loro confronti sono intollerabili.

Fai attenzione quando attribuisci delle colpe - Occhio a confondere le cause con le colpe! Tieni a mente che un risultato è l’effetto di più cause e non tutte sono controllabili. Analizzare una prestazione (individuale o di squadra) è un’operazione complessa e delicata, improvvisarla può ostacolare il consolidamento dell’autoefficacia.

*  Ricordati dell’età anagrafica e delle tappe di sviluppo - Sbagliare è un modo di crescere, a volte di sicuro faticoso; non è mai volontario e richiede pazienza ed attenzione per essere compreso e poi corretto. Fretta e pretese portano fuori strada.

Quando vuoi insegnare qualcosa, fallo con l’esempio - In caso di dubbi sul tuo comportamento, prova a chiederti: “se mio figlio si comportasse come mi comporto io, ne sarei orgoglioso?”. Se la risposta è negativa, allora è molto probabile che tu stia dando un cattivo esempio.

Assumi un comportamento empatico - Racconta delle tue esperienze, cerca uno scambio, prova ad entrare in un mondo diverso dal tuo mettendoti nei panni di tuo figlio; ricorda che è rassicurante essere capiti, specialmente in situazioni difficili.

 

La foto è stata presa dal seguente link: https://www.dailymail.co.uk/tvshowbiz/article-2305141/Heidi-Klum-help-caress-boyfriend-Martin-Kristen-parents-join-childrens-sports-day.html