SIMONE DE MAGGI

Questa sera (12 febbraio 2018), presso il Circolo Tennis Pescara, dalle ore 19.00, i ragazzi del settore agonistico giovanile avranno l’onore di ospitare e di confrontarsi con Simone De Maggi, Capitano della Nazionale Italiana di basket in carrozzina. Ad intervenire saranno anche Martina Treier, tecnico ortopedico, Paola Di Carmine, Presidente del CT e Cesare Petrecca, Responsabile dell’A.S.D. Tennis IT.

Il programma generale, in cui s’inserisce simile iniziativa, accompagna l’intera stagione agonistica del settore giovanile, ed è appunto quello di offrire ai ragazzi delle opportunità importanti per arricchire la loro esperienza tennistica.

Anche in considerazione del valore che ricoprono i rapporti umani, la prospettiva è quella di dare ai giovani un’ulteriore occasione per scoprire realtà più o meno diverse da quelle a cui sono abituati, e per attingere a degli esempi grazie ai quali continuare a crescere.

L’obiettivo generale è quello di affermare l’universalità dello sport per individuare tutte le situazioni possibili, anche le più estreme, con l’auspicio di rendere ciascuno più capace di fronteggiare le difficoltà, sia sul campo da tennis che fuori. E poi ancora ispirare nelle nuove generazioni il gusto di una sfida ragionevole e coraggiosa, che passi attraverso l’accettazione ed il rispetto dei limiti. Simone De Maggi rappresenta con la sua storia sportiva un esempio vero di tutto questo; ha saputo trasformare il limite in una risorsa vincente, scoprendo la voglia di rivincita e focalizzandosi, ogni momento, su quello che può imparare a fare, piuttosto che su quello che poteva essere e non è stato. Simone non è un cestista qualunque. Gli obiettivi che ha raggiunto e continua raggiungere, dimostrano che è in grado di dare il meglio di sé in quello che la pallacanestro e la vita gli offrono.

In questo periodo, mentre lui prosegue nel coltivare la sua passione per il basket, a cavallo tra gli impegni con la Nazionale ed il campionato; i ragazzi del Circolo si allenano ogni giorno sui campi da tennis, sapendo che nello sport, come nella vita, è anche una questione di fiducia in se stessi, negli altri e nel futuro.

Al di là di queste anticipazioni, l’augurio è che lo spirito con cui i ragazzi vivranno l’iniziativa di questa sera sia quello di chi avrà la fortuna di capire meglio qualcosa, ascoltando in presa diretta un giocatore di serie A, Capitano della Nazionale!!

Il Centro di Psicologia dello Sport CPS Pescara è partner dell'iniziativa